I nostri obiettivi
educativi e culturali

Il contesto

Il contesto nel quale il progetto si realizza crea un terreno d’incontro di profili politici e culturali diversi, sia nelle sessioni nazionali sia, e ancor più, a livello internazionale: i giovani così riescono a cogliere la diversità ed il pluralismo culturale come portatori di arricchimento e di autentica crescita umana, vivendo così la tolleranza come esperienza attiva e il rispetto dell’altro come valore fondante della reciproca relazione. Queste attività educano alla cittadinanza attiva e promuovono lo sviluppo della persona nel contesto sociale, accrescendo la consapevolezza del valore fondamentale del confronto democratico. La riflessione sulla costruzione dell’Unione consente agli studenti un recupero di memoria storica, permettendo di affrontare temi legati al periodo della Seconda Guerra Mondiale e del dopoguerra. Tutto ciò porta a maturare la consapevolezza del valore della pace e a riscoprire le radici dell’identità europea, a sviluppare un rinnovato senso di appartenenza ed una partecipazione più consapevole alla sua costruzione. Il lavoro di preparazione alle Sessioni potenzia la conoscenza di tematiche, sociali, culturali, storiche ed economiche legate alla contemporaneità, mentre le attività svolte durante le Sessioni consolidano le competenze logico-argomentative, le capacità relazionali e critiche.

Qualcosa sul progetto

Le modalità di lavoro durante le Sessioni sono particolari in quanto tutto è coordinato da altri giovani, di uno o due anni più “anziani”, i cosiddetti chairs. Essi organizzano e gestiscono le Commissioni e l’Assemblea Generale e riescono a fare in modo che tutto funzioni nella maniera migliore. Questi giovani vengono responsabilizzati e diventano responsabili, in una simulazione che lascia comunque in tutti loro la sensazione che si sia capaci di capire un po’ meglio il mondo che li circonda e che, impegnandosi a dovere, sia possibile costruire un progetto insieme. Il progetto è utile anche per il futuro professionale dei giovani. Infatti per gli studenti un possibile sbocco universitario è costituito dalle facoltà giuridiche o politico-diplomatiche: ecco allora che le modalità di svolgimento del M.E.P. possono avere una funzione realmente orientante, possono aiutare a comprendere se un certo ambito di conoscenze rientri fra i propri interessi, se lo sviluppo di un certo tipo di competenze aiuti a far emergere la propria personalità.​

Gli obiettivi del progetto